OCCHIAIE

L’aspetto con cui si presentano le occhiaie: occhi scavati, cerchiati, colore grigio-blu. La zona che circonda l’occhio, è caratterizzata da pelle fragile, delicata e sensibile. La cute in questa particolare parte del viso ha un epitelio particolarmente sottile; ha uno spessore di circa 0.004 mm (che in altre aree arriva fino ad 1 mm) ed è regolata da circa 22 muscoli.
I primi trattamenti di bellezza dedicati a questa zona delicata del viso arrivano dall’antico Egitto; gli egizi erano infatti tra i più grandi produttori di creme e pomate custodite in preziosi vasetti e realizzate con materie prime pregiate del delta del Nilo.

Per gli egizi, ma soprattutto per le donne dei faraoni, gli occhi erano infatti la parte più importante del corpo e la massima espressione dell’animo. Basti pensare che a seconda del trucco che si riservava a questa parte del volto, si stabiliva il ceto sociale.

Per combattere le rughe (anche nella zona perioculare), quindi, stendevano sul viso e resto del corpo una miscela di creme; la miscela era a base di natron, alabastro, miele, cera d’ api e olio d’oliva amalgamato a sale marino. Per contrastare i cedimenti della pelle, invece, applicavano per sei giorni consecutivi una crema composta di cera d’api, incenso, olio di oliva amalgamati con del latte fresco.

OCCHIAIE CAUSE

Molto spesso ereditarie o legate a fattori genetici, le cause possono essere davvero molteplici! Dallo stress alla stanchezza mentale e fisica, legata al riposare poco e male. Quando si evidenziano maggiormente? Quando ci sono problemi legati al microcircolo, al consumo di alcool, bibite gassate, una cattiva alimentazione, il bere poco e l’esposizione sempre maggior e a luce blu di tablet, pc e raggi uv. Come detto in precedenza, la zona che circonda l’occhio è formata da pelle molto sensibile. Per questo motivo, quest’area va trattata in maniera diversa e con prodotti specifici ma soprattutto adatti.

È utile prendersi cura della zona intorno all’occhio mattino e sera, particolarmente delicata soprattutto con l’avanzare dell’età, per evitare la comparsa di segni d’espressione o inestetismi.

OCCHIAIE NERE

Occhiaie: non sono tutte uguali!
Si differenziano per il colore più o meno intenso: dal giallo al grigio-blu per quelle meno evidenti e legate a cause più banali; cerchi di colore nero scuro molto evidenti e persistenti nell’ arco della giornata collegabili a problemi più importanti. Importante è identificare le cause legate a questo problema che, nella maggior parte dei casi, diventa estetico.

BORSE SOTTO GLI OCCHI

Le borse vengono spesso confuse con gonfiori dovuti a stress, stanchezza, poco sonno, allergie e ridotto drenaggio di liquidi causato da un cattivo microcircolo.

Le borse vere e proprie, invece, non sono altro che un eccesso di grasso a volte dovuto a predisposizione genetica e costituzionale, che molto spesso richiede un intervento chirurgico. In alternativa, le creme per questi ultimi problemi possono sicuro avere una funzione preventiva e di mantenimento del benessere di questa area. Negli anni Sessanta sono nati i primi cosmetici specifici per il contorno occhi e, con il passare degli anni, l’offerta di prodotti di questo tipo è decisamente aumentata.

COME ELIMINARE LE OCCHIAIE

Con il polpastrello dell’anulare (il dito che esercita la giusta pressione, perché dotato di una muscolatura molto leggera) preleva una piccola quantità di crema contorno occhi, distendila anche sul polpastrello dell’altro anulare e applicala all’altezza dell’osso sottostante l’occhio, dall’interno verso l’esterno. Picchietta il prodotto con estrema delicatezza, per favorire il drenaggio dei liquidi in questa area, per sgonfiare i ristagni e aprire lo sguardo.
Sfiorando l’osso posto sotto l’occhio, sempre dall’interno verso l’esterno e verso l’alto (coinvolgendo anche le palpebre mobili molto spesso aride e secche), si attenuano le occhiaie e si stimola il microcircolo l’ossigenazione dei tessuti.
Per evitare di danneggiare questa zona del viso così delicata, inoltre, bisogna sempre ricordarsi di proteggere gli occhi dal sole durante tutto il corso dell’anno: mai dimenticare di mettere gli occhiali da sole al mare, in montagna e in tutte le occasioni in cui l’irradiazione è più intensa e si trascorre più tempo all’aria aperta. Un altro segreto consiste nello bere molto, mangiare quantità elevate di frutta e verdura, consumare poco alcool e non fumare.

Ecco invece un piccolo trucco per quando hai bisogno di decongestionare gonfiori accentuati e marcati: bagna leggermente un piccolo cubetto di ghiaccio sotto l’acqua corrente e passalo sull’area interessata, che inizierà a sgonfiarsi e a schiarirsi.

Scopri i prodotti dedicati al contorno occhi.