LABBRA

“ Amo le labbra: le amo perché sono costrette a non toccarsi se vogliono dire “Ti odio” e obbligate a unirsi se vogliono dire “Ti amo”.
Cit. Fabio Volo

Così vogliamo incominciare questo articolo sulle labbra, protagoniste di baci, discussioni, dialoghi e scoperte.
Coprotagoniste del viso insieme agli occhi, le labbra possono essere di diverse tipologie: carnose, a cuore, sottili, allungate ecc.

TIPI DI LABBRA

Ogni donna ha una forma diversa delle labbra; poterne essere consapevoli e saperle valorizzare è sicuramente un aspetto molto importante. Vediamo quindi quali sono i tipi di labbra e quali sono le caratteristiche di ciascuna categoria.

CARNOSE

Risultano essere piene e grandi allo stesso modo sia sopra che sotto. Sono spesso tra le più ambite tra chi vorrebbe avere un aiuto chirurgico, ma per chi le ha naturali non è sempre un bene. Chi le ha infatti in alcune circostanze le vorrebbe più discrete e meno appariscenti.

A CUORE

Chiamate anche labbra di Cupido, sono quelle che hanno le punte superiori simili a quelle di un cuore. Sono proporzionate e segno di finezza e sono simbolo di romanticismo.

SOTTILI

Quelle sottili possono essere di forma molto allungata o più contenuta e risultano essere, come d’altronde dice il nome, fini. Sono simbolo di delicatezza, ma non sempre chi le ha le ama.

TONDE

In questa tipologia il labbro superiore ha le punte tondeggianti portando la bocca ad avere una forma quasi circolare. Solitamente sono tipiche di chi ha la carnagione più scura.

ALLUNGATE

Sono di forma allungata e nascondono sorrisi mozzafiato.

ASIMMETRICHE

Sono caratterizzate da un differenza di spessore tra il labbro superiore e quello inferiore.

NORMALI

Né carnose, né troppo sottili sono equilibrate per larghezza e spessore. Il loro punto di forza è che non ci sono caratteristiche appariscenti, ma può essere anche il punto debole.

LABBRA SECCHE E SCREPOLATE

Quotidianamente sono esposte a fattori esterni che le possono rovinare. Alcune cause possono essere gli agenti atmosferici: infatti non solo il freddo le screpola. Il sole e il vento fanno la loro parte nel seccarle e rovinarle, per questo necessitano di costanti attenzioni.
Un’altra causa della secchezza delle labbra può essere causata da un’eccessiva disidratazione, che porta a screpolature, che possono diventare dolorose e antiestetiche. La mancanza d’acqua infatti causa perdita di turgore e tono, rendendo le labbra più asciutte e meno voluminose e piene.

Altro fattore può essere una carenza vitaminica: questa le può portare ad essere secche e screpolate.

LABBRA SCREPOLATE RIMEDI

La prima accortezza che si può adoperare in questi casi è bere molta acqua. Infatti una corretta idratazione, oltre ad aiutare l’organismo nelle sue regolari attività, permette ai tessuti di essere turgidi ed elastici. Chiaramente può succedere che durante l’inverno, a causa del freddo, si sia meno portati ad assumere acqua; the, tisane e infusi non zuccherati possono aiutare.

Anche fumo e alcool possono essere causa di secchezza e disidratazione, per questo ridurne l’uso o addirittura evitarlo può apportare benefici non solo alla bocca, ma all’intero corpo.

COME IDRATARE LE LABBRA

Esistono davvero molti rimedi per la cura delle labbra. Noi di Alkemy proponiamo il balsamo labbra volumizzante 8.3, per una zona sensibile e delicata come quella delle labbra, ideale anche per i più piccini. Si tratta di un balsamo inodore e insapore, a base di olio di ribes e burro di karitè. Permette un’idratazione intensa e a lunga durata, dona luminosità e volume già dopo le prime applicazioni.